Prestiti per pensionati BNL: come si richiedono, offerte migliori e come chiedere la cessione del quinto

Tra i tanti finanziamenti disponibili in Italia, ce ne sono alcuni che sono rivolti a coloro che percepiscono un introito mensile con la pensione.

I finanziamenti per pensionati sono sempre più richiesti, anche perché la situazione economica in Italia non è delle più favorevoli ed alcune persone hanno difficoltà a saldare tutte le spese solo con l’introito della pensione.

Diverse società di credito e diverse banche hanno deciso di ampliare i loro prodotti finanziari e di includere anche dei prestiti per chi è in pensione. In questo approfondimento parleremo in maniera dettagliata dei prestiti per pensionati BNL.

Vedremo insieme quali sono le migliori offerte disponibili al momento, come fare per chiedere ed ottenere la cessione del quinto e perché affidarsi a BNL può essere un’ottima scelta.

Prestiti per pensionati BNL: le offerte migliori

BNL è un istituto di credito che fa parte del gruppo BNP Paribas. Questa banca ha numerosi strumenti per il credito a cui i clienti possono accedere ed alcuni di questi sono accessibili anche dai pensionati. Vediamo quali sono le offerte disponibili e come fare per ottenere del denaro in prestito.

Cessione del quinto per pensionati BNL

Tra i prestiti per pensionati BNL, il finanziamento sicuramente più richiesto è la cessione del quinto della pensione. Questa modalità di prestito può essere richiesta dai pensionati Inps, ma anche da tutti i pensionati ex Inpdap e da coloro che ricevono l’importo mensile da altri enti pensionistici.

I clienti la considerano un’ottima soluzione di finanziamento non solo perché è semplice da ottenere, ma anche perché si basa su una restituzione comoda e senza preoccupazioni.

Viene prelevata una rata mensile fissa dalla pensione in maniera automatica: il pensionato non dovrà quindi preoccuparsi di andare a pagare ogni mese la rata, la restituzione del capitale avverrà in automatico. La rata mensile parte da 50 euro al mese, quindi per i piccoli prestiti si potrà scegliere l’importo minimo della rata così che non vada a pesare eccessivamente sulla pensione.

I pensionati potranno chiedere fino a 90.000 euro, una cifra molto elevata, soprattutto considerando che si sta parlando di un prestito per clienti in pensione. Non è insolito trovare queste cifre per i lavoratori, è più difficile invece che ai pensionati venga offerta una somma così elevata.

Per la restituzione i clienti avranno al massimo 120 mesi di tempo. Con le rate mensili si dovranno restituire sia il capitale ricevuto in prestito, sia gli interessi. Il prestito è protetto da una polizza assicurativa pagata dalla banca, senza costi extra per i pensionati.

E’ possibile procedere se lo si desiderasse con l’estinzione anticipata del finanziamento. Non sono previste commissioni se l’operazione avviene quando l’importo residuo da restituire è inferiore ai 10.000 euro, mentre per importi superiore a questa cifra viene applicato un interesse dello 0,5% (meno di 12 mesi al termine del finanziamento) o dell’1% (più di un anno al termine naturale del finanziamento).

In caso di restituzione anticipata del capitale, al cliente non sono restituite né l’imposta di bollo, né le spese di intermediazione.

Esempio di finanziamento

Importo del credito di 16.798,30 euro, capitale restituito con rate da 200 euro in dieci anni per un totale restituito di 24.000 euro. Il TAN applicato sul capitale finanziato è del 7.41%, il TAEG del 7,84%. Gli interessi finali sono 7.084,20 euro, l’imposta di bollo è di 16 euro e le commissioni di intermediazione di 101,50 euro.

Come chiedere la cessione del quinto BNL

La richiesta della cessione del quinto BNL può essere fatta online, oppure può essere fatta di persona recandosi in filiale. Questa banca è uno dei principali istituti di credito nel nostro paese e non sarà difficile trovare una filiale nei pressi della propria abitazione.

E’ interessante sottolineare che il finanziamento può essere richiesto anche con altri prestiti in corso. La banca effettuerà un controllo dello stato finanziario del pensionato e deciderà se sarà possibile mettere insieme i finanziamenti in corso e far sì che il cliente possa restituire tutte le somme con una sola rata mensile.

Si ricorda però che la rata, trattandosi di una cessione del quinto, non dovrà mai superare il venti percento della pensione. Questo sarà uno degli aspetti maggiormente presi in considerazione da BNL nel decidere se concedere o meno il prestito con altri finanziamenti in corso.

Quali sono i documenti richiesti?

Per ottenere la cessione del quinto BNL per pensionati sono sufficienti tre documenti. La procedura di richiesta è veloce anche perché la documentazione è semplice, basta infatti avere un documento di identità, il proprio codice fiscale ed il cedolino della pensione.

Questi sono i documenti richiesti alla maggior parte dei clienti che si rivolgono ai prestiti per pensionati BNL. E’ possibile che la banca chieda anche dei documenti accessori in alcuni casi specifici.

Prestiti BNL Green

L’istituto di credito di cui stiamo parlando offre anche i prestiti BNL Green. Si tratta di finanziamenti rivolti non solo ai pensionati, ma anche ai lavoratori che hanno bisogno di liquidità per sostenere delle particolari spese.

La banca offre il credito a chi ha bisogno di soldi per migliorare la classe energetica di un immobile e a chi vuole acquistare un veicolo ibrido, che abbia un impatto minore sull’ambiente. Sono dunque finanziamenti finalizzati a coprire delle spese specifiche e che hanno un impatto positivo sul nostro pianeta.

Il finanziamento per la casa consente di ottenere fino a 100.000 euro, da restituire con comode rate mensili per un periodo massimo di 10 anni. Il tasso di interesse applicato sul capitale sarà vantaggioso, inoltre si potranno anche sfruttare le detrazioni fiscali previste dalla normativa.

Il finanziamento per i veicoli ibridi consente invece di ottenere fino al 100% del costo. Anche in questo caso la restituzione può avvenire in un massimo di 120 mesi, con tasso di interesse agevolato.

Finanziamenti per pensionati: perché scegliere BNL?

BNL è senza dubbio uno dei migliori istituti di credito in Italia. Tantissimi clienti si sono affidati a questa banca nel momento del bisogno ed hanno ricevuto degli aiuti concreti per coprire le spese.

I tassi di interesse vantaggiosi e la possibilità di ottenere la cessione della pensione rendono i prestiti per pensionati BNL una delle soluzioni migliori per chi ha bisogno di denaro ed è in pensione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *