Prestiti per pensionati a Bari e provincia: come richiederli in banca o in finanziaria e info sulla cessione del quinto

I prestiti per pensionati a Bari non mancano, sono diverse le società di credito che propongono delle soluzioni interessanti. I clienti che percepiscono una pensione mensile possono rivolgersi a queste società nel momento del bisogno di liquidità, certi di poter ricevere soldi in prestito ad un tasso di interesse conveniente.

In genere i tassi applicati ai pensionati sono più alti rispetto a quelli applicati ai lavoratori, ma scegliendo la cessione del quinto in convenzione con l’Inps sarà possibile ridurre i costi ed essere finanziati con una spesa finale contenuta.

Prestiti per pensionati a Bari: a chi rivolgersi?

Abbiamo capito che le soluzioni di finanziamento per i clienti in pensione esistono. Non resta allora che descrivere alcune delle migliori, vedendo insieme i prestiti per pensionati a Bari che possono essere richiesti in poco tempo.

Ciò che accomuna i finanziamenti descritti di seguito è la semplicità di erogazione del denaro e la possibilità di ricevere il capitale in poco tempo. I soldi in genere vengono accreditati sul conto corrente del cliente – può essere un conto bancario o un conto postale – nel giro di pochi giorni lavorativi, a patto ovviamente che la richiesta di finanziamento venga approvata.

Banca Popolare di Bari: prestito per i soci

I clienti della Banca Popolare di Bari possono accedere a diverse forme di finanziamento, alcune delle quali esclusive proprio per i soci. Tra queste segnaliamo il Prestito Soci, che consente di ricevere fino a 15.000 euro ad un tasso di interesse fisso del 3.99% annuo.

Il capitale può essere restituito al massimo in 72 rate. Le spese di istruttoria sono dell’1.5%, la spesa di incasso rata è di 5 euro ed infine l’imposta sostitutiva è dello 0.25%. Il tasso di interesse di questo finanziamento per pensionati a Bari è contenuto, bisogna però tenere in considerazione anche le altre spese che vanno a costituire il costo finale dell’operazione.

IBL Banca: cessione del quinto a Bari

L’istituto di credito IBL Banca offre invece la possibilità di sottoscrivere la cessione del quinto per pensionati a Bari. La banca ha deciso di garantire dei prestiti in convenzione con l’Inps, il che spiega come mai i tassi di interesse siano bassi e convenienti per i clienti.

La durata va da un minimo di 24 ad un massimo di 120 mesi, ma è comunque possibile estinguere anticipatamente per il prestito. Il finanziamento è coperto da una polizza assicurativa obbligatoria.

Cessione del quinto pensionati a Bari: come funziona e documenti

La cessione del quinto per pensionati a Bari funziona nello stesso modo di tutte le cessioni del quinto. Il metodo di erogazione e restituzione del denaro è tra l’altro lo stesso anche per la cessione del quinto dello stipendio, nel caso di clienti lavoratori.

Al cliente viene offerta la possibilità di ricevere una somma di denaro variabile. Il tetto massimo dipenderà in primis dalle scelte dell’istituto di credito – che ha il diritto di fissare una somma massima erogabile – ma anche dall’importo della pensione del cliente e dalla durata da egli scelta per la restituzione del denaro.

L’elemento fondamentale di questa modalità di finanziamento è che la rata mensile viene detratta in automatico dalla pensione e corrisponde al massimo al venti percento della pensione stessa. Per questo si capisce come pensioni di importo più elevato consentano di accedere a finanziamenti maggiori.

Per quanto riguarda i documenti, basta presentare la seguente documentazione:

  • Documento di identità
  • Codice fiscale
  • Cedolino della pensione

E’ possibile che vengano chiesti dei documenti aggiuntivi e delle garanzie accessorie se la cifra chiesta in prestito aumenta. In genere però i documenti elencati sono sufficienti per ottenere il finanziamento e per ricevere il denaro in pochi giorni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *