Migliori prestiti bancari per pensionati

I prestiti bancari per pensionati sono dei prestiti basati sulla garanzia offerta dalla pensione, una delle garanzie oggi giudicate più solide dagli istituti di credito, che offrono ai pensionati tassi d’interesse agevolati e condizioni vantaggiose.

Per trovare i migliori prestiti bancari per pensionati bisogna analizzare le varie offerte di prestito, controllando TAN, TAEG, costi, documentazione necessaria e presenza o meno di opzioni di flessibilità. Con un confronto tra le diverse opzioni di prestito sarà possibile individuare il finanziamento più conveniente.

Le caratteristiche dei migliori prestiti bancari per pensionati

Per trovare il prestito bancario migliore un pensionato deve innanzitutto andare a vedere il tasso nominale offerto sul prestito, il TAN, che permette di effettuare una prima valutazione del prestito. Ancora più importante è però il TAEG, tasso annuale effettivo globale, permette di conoscere il reale costo del prestito, essendo comprensivo di tutte le voci di spesa come istruttoria della pratica, incasso delle rate, assicurazioni, imposte di bollo e così via.

Un altro aspetto rilevante è la presenza o meno di opzioni flessibili, attivabili in caso di problemi economici o di salute, come la possibilità di saltare una o più rate o di modificarne l’importo. È importante che la documentazione richiesta non sia eccessiva, che i tempi d’attesa non siano troppo lunghi e che sia possibile addebitare le rate mensili sul proprio conto corrente, in modo da gestire con facilità il prestito e non incappare in sanzioni.

Per quanto concerne nello specifico le opzioni flessibili, non basta che siano presenti, devono anche poter essere facilmente utilizzate. Il consiglio è di leggere con attenzione le condizioni in merito, ad esempio per scoprire ogni quanti mesi è possibile saltare la rata.

I prestiti bancari migliori per pensionati

I prestiti bancari vengono spesso concessi ai pensionati a condizioni particolarmente vantaggiose, con tassi d’interesse agevolati e tempi d’attesa ridotti rispetto al normale. Per poter sfruttare appieno i vantaggi di cui i pensionati possono godere, è necessario conoscere quali sono i migliori prestiti bancari per pensionati.

Di seguito sono descritte in maggior dettaglio alcune delle migliori opzioni di finanziamento disponibili in Italia ed offerte dai principali istituti di credito attivi nel nostro paese.

Pitagora S.p.a.

La finanziaria Pitagora S.p.a. offre prestiti tramite la cessione del quinto a condizioni agevolate per i pensionati Inps, con un’età massima di 83 anni e senza garanzie aggiuntive a quella della pensione.

Presentandosi in agenzia o direttamente online è possibile richiedere un preventivo gratuito, con il servizio di assistenza e consulenza di Pitagora. I prestiti con la cessione del quinto della pensione prevedono un’assicurazione sulla vita obbligatoria, un periodo di rimborso massimo di 120 mesi e costi e tassi d’interesse convenzionati con l’Inps.

Per queste caratteristiche, la soluzione di finanziamento ideata dalla finanziaria Pitagora s.p.a. è considerata uno dei migliori prestiti bancari per pensionati.

Per avere un’idea del costo da sostenere, di seguito mostriamo un esempio di finanziamento: un prestito di 17.200 euro può essere restituito in 84 mesi, con rate da 250 euro al mese, TAN del 5.39% fisso e TAEG del 5.96% fisso.

Findomestic

Findomestic è la finanziaria del gruppo PNB Paribas ed offre prestiti tramite la cessione del quinto a condizioni agevolate per i pensionati, con tassi d’interesse a partire dal 6,46% e TAEG a partire dal 6,65%. L’età massima al termine del prestito è di 75 anni, non ci sono costi per l’imposta di bollo, l’istruttoria o l’intermediazione e per i pensionati Inps è possibile seguire un canale preferenziale, in grado di abbattere i tempi d’attesa.

Il rimborso può avvenire anche in un periodo lungo, fino ad un massimo di 120 rate mensili. Per ottenere il finanziamento basta presentare il cedolino della pensione come garanzia, non è richiesta la firma di un garante e nemmeno l’ipoteca della casa come garanzia aggiuntiva.

La copertura assicurativa sul finanziamento è obbligatoria e serve non solo come garanzia per la finanziaria, ma anche per proteggere gli eredi del pensionato, che nel caso dovesse tragicamente morire prima della restituzione del capitale non andrebbe a pesare economicamente sui parenti.

Fiditalia

La finanziaria Fiditalia offre ai pensionati la possibilità di richiedere prestiti a condizioni agevolate. La restituzione può avvenire in un periodo tra i 2 e 10 anni, la cifra massima ottenibile dipende sia dalla durata scelta, sia dalla pensione che si riceve mensilmente.

Bisogna sottolineare infatti che si tratta di una cessione del quinto, il che significa che ogni mese si potrà restituire al massimo il venti percento dell’introito derivante dalla pensione.

Vediamo un esempio di cessione del quinto offerta da Fiditalia: importo totale del credito di 13.000 euro, rata mensile di 199 euro al mese, durata del finanziamento di 84 mesi, importo totale dovuto dal cliente di 16.716 euro, con dunque un TAN fisso del 6.58% ed un TAEG del 7.70% applicati sul capitale.

Poste Italiane

Tra i migliori prestiti bancari per pensionati va segnalato il finanziamento proposto da Poste Italiane. Le Poste hanno un ricco catalogo di prodotti finanziari, alcuni rivolti al risparmio, altri all’investimento ed altri ancora al credito.

Poste Italiane offre ai pensionati un prestito tramite cessione del quinto della pensione, fino ad un’età massima di 84 anni con il costo dell’assicurazione obbligatoria a carico di Poste. Per richiederlo sono necessari il proprio documento d’identità, il codice fiscale ed il cedolino della pensione.

Il finanziamento è rivolto a tutti i pensionati Inps, può avere una durata massima di 120 mesi – la durata minima è invece di tre anni – ed è coperto da una polizza assicurativa obbligatoria. La copertura assicurativa è offerta da Poste Italiane, che non andrà quindi ad addebitare costi extra al pensionato che richiede un finanziamento.

Vediamo anche in questo caso un esempio di finanziamento: importo totale finanziato di 20.695,39 euro, importo totale dovuto di 30.000 euro, restituito con rate mensili da 250 euro per dieci anni. Gli interessi sono di 9.304,61 euro e, oltre a questi, non sono previsti altri costi extra.

Considerazioni sui migliori prestiti bancari

Per trovare il migliore prestito bancario per pensionati è necessario effettuare diverse ricerche e preventivi, per trovare il prestito migliore al prezzo più basso.

Potete richiedere diversi preventivi online gratuiti ed affidarvi soltanto alle piattaforme migliori del web, in grado di selezionare soltanto le offerte di prestito più in linea con le vostre esigenze. In questa guida abbiamo visto alcuni dei migliori prestiti bancari per pensionati a cui potersi rivolgere per ricevere in finanziamento dei soldi.

I prestiti indicati possono tornare utili sia ai pensionati che hanno bisogno di una piccola cifra – per coprire delle spese impreviste contenute, o per fare degli acquisti – sia ai pensionati che necessitano invece di cifre più elevate, da restituire in un periodo di tempo più o meno lungo, fino ad un massimo di dieci anni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *